Addetti Antincendio | Rischio Medio

Addetti Antincendio | Rischio Medio

Prezzo:

Specifiche Corso

  • Luogo: A RICHIESTA
  • Lingua: ITALIANO
  • Lesson: 0
  • Visite: 256
  • Prerequisites: No
  • Skill Level:
  • Course Capacity: 50
  • Inizio Corso: 09/29/2020

Descrizione

RIVOLTO A:

Tutti i lavoratori, dipendenti o equiparati, incaricati di svolgere le mansioni di addetto antincendio in aziende a Rischio Medio. I macro settori in cui è presente un livello di rischio medio sono: agricoltura, pesca, trasporti, magazzinaggio, comunicazioni, assistenza sociale non residenziale, pubblica amministrazione, istruzione.

DESCRIZIONE:

L’addetto antincendio è, secondo gli articoli 18 e 43 del Decreto legislativo 81/2008, “il lavoratore che ha avuto il compito di mettere in pratica le attività di prevenzione degli incendi, di evacuazione dei luoghi di lavoro, in caso di emergenza e di salvataggio degli altri lavoratori, in coordinamento con i responsabili di primo soccorso”.

Responsabile della nomina e della formazione dell’addetto antincendio, è il Datore di Lavoro.
I compiti specifici dell’addetto antincendio sono:

– collaborare all’individuazione dei rischi antincendio, presenti nei luoghi di lavoro
– proporre soluzioni per eliminare o mitigare i rischi rilevati
– verificare costantemente le vie di sicurezza e di evacuazione dei luoghi di lavoro
– occuparsi della realizzazione delle misure di segnalazione del rischio d’incendio
– assicurarsi dell’estinzione degli incendi, in collaborazione con i vigili del fuoco
– assicurarsi della buona funzionalità dei sistemi di protezione personale antincendio

Il corso prevede l’apporto di professionalità specialistiche in grado di offrire ai partecipanti elementi didattici sia teorici che pratici. I docenti sono esperti in materia antincendio e hanno maturato specifica esperienza nella formazione degli addetti della squadra antincendio.

A titolo esemplificativo e non esaustivo rientrano in tale categoria di attività:
a) i luoghi di lavoro compresi nell’allegato al D.M. 16 febbraio 1982 e nelle tabelle A e B annesse al D.P.R. n. 689 del 1959, con esclusione delle attività considerate a rischio elevato;
b) i cantieri temporanei e mobili ove si detengono ed impiegano sostanze infiammabili e si fa uso di fiamme libere, esclusi quelli interamente all’aperto.

PROGRAMMA:

L’incendio e la prevenzione incendi

Principi sulla combustione e l’incendio;
le sostanze estinguenti;
triangolo della combustione;
le principali cause di un incendio;
rischi alle persone in caso di incendio;
principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi.

Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio

Le principali misure di protezione contro gli incendi;
vie di esodo;
procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme;
procedure per l’evacuazione;
rapporti con i vigili dei fuoco;
attrezzature ed impianti di estinzione;
sistemi di allarme;
segnaletica di sicurezza;
illuminazione di emergenza.

Esercitazioni pratiche

Presa visione e chiarimenti sui mezzi di estinzione più diffusi;
presa visione e chiarimenti sulle attrezzature di protezione individuale;
esercitazioni sull’uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi e idranti.

AGGIORNAMENTO:

5 Ore triennali

RIFERIMENTI LEGISLATIVI:

D.M. 10/03/98 – Decreto legislativo 81/2008 (artt. 18 e 43 )

SPECIAL PROMO COURSE
  • MATERIALE DIDATTICO INCLUSO